Archivio della categoria: Uncategorized

Non mi vedrete esultare

Osservando i fatti: un ex (pluri) presidente del consiglio e attuale senatore della repubblica italiana, è stato appena condannato in via definitiva a 4 anni di reclusione.
Da cittadino italiano non penso ci sia nulla per cui valga la pena esser contenti.
Sembra superfluo ricordare che nonostante i processi in corso, compreso quello appena concluso, il partito con a capo l’oramai condannato Silvio Berlusconi ha ottenuto una percentuale di voti consistente durante le precedenti elezioni e oggi si trova al governo.
Sempre, grazie a elezioni democratiche, lo stesso soggetto è diventato capo di un governo per ben tre volte.
Nessuna tirannia, nessuna dinastia monarchica e nessun colpo di stato hanno imposto uomini a capo di questa nazione.
Quindi, tra festeggiare per la condanna di un uomo di Stato e preoccuparmi del fascino che l’Italia continua a subire per i malfattori, scelgo questa seconda opzione. Soprattutto considerando che adesso non è più un semplice sospetto ma una verità incontrovertibile sancita da tre gradi di giudizio.

Le personali opinioni su Silvio Berlusconi, sul suo contributo alla nazione e agli ultimi vent’anni di storia non trovano quindi spazio in questa pagina. Non oggi.

Il resto è folklore, dai trenini ai carabinieri che danzano, passando per le facce sorridenti e poi deluse dei fans da stadio di questo spettacolo.

Iphone5 – Prime impressioni

Ecco cosa mi piace:
  • le nuove dimensioni relative a spessore, altezza e soprattutto peso
    (adesso assomiglia molto di più a un Samsung Galaxy S II)
    112 grammi credo sia il peso ideale per un oggetto di questo tipo
  • la scocca in alluminio

Cosa mi lascia perplesso:

  • Il supporto LTE e il consumo di batteria
Cosa non non mi piace:
  • L’assenza dell’ NFC (un errore che potrebbero pagare caro)
  • La sostituzione del connettore: di nuovo qualcosa che non è uno standard.
  • L’utilizzo di nano-Sim incompatibili con le micro-Sim.
Rimane il dubbio sul dress code utilizzato durante la presentazione.
E continua ad esser un oggetto sempre troppo caro nonostante le innovazioni siano state poche e non tali da giustificare un acquisto della prima ora.

Qualche catena di S.Antonio sopravvive a Facebook.

Mi sono appena accorto d’aver riceuvto qualche giorno fa una mail che termina con

[…]Questa sera a mezzanotte il tuo vero amore si realizzerà
Ti sfido a inviare questa mail ad almeno 15 persone in meno di 15 minuti.
Amichevolmente

Nell’header conto 6 forward, con tutti gli indirizzi ancora in copia nello scambio avvenuto su un arco temporale di due giorni.

Tra mittenti e destinatari conto:

7 @sspa.it
2 @agenziaentrate.it
1 @corteconti.it
1 @unioncameresicilia.it
1 @polizia.it
1 @lavoro.gov.it
1 @governo.it
1 @csm.it
1 @giustizia.it

Ah, l’italia che lavora!

Ma non erano tutti intenti a giocare a Farmville?

IJF10 a Perugia

E’ da qualche giorno che sfoglio e risfoglio il programma del festival internazionale di giornalismo che inizierà mercoledì a Perugia.
Avrei voluto estrarre e pubblicare un’agenda personale che mi servisse nei due giorni del week end in cui potrò esser presente, ma gli appuntamenti interessanti sono tanti e sicuramente non riuscirò a seguire tutti quelli selezionati, oltretutto alcuni finiranno per sovrapporsi.
Come accaduto l’anno scorso sarà necessario recuperare guardando le registrazioni nei giorni successivi.

Ecco qualche nome tra i presenti tra sabato e domenica:
Al Gore, Eugenio Scalfari, Michele Serra, Giuseppe Tornatore, Walter Veltroni, Enrico Mentana, Luca Sofri, Tommaso Tessarolo, Javier Moreno, Luca De Biase, Giuseppe Cruciani, Bianca Berlinguer, Barbara Serra, Luca Telese, Alessandro Giglioli, Guido Scorza, Sandro Ruotolo…

Come se il tempo non fosse già contato e tiranno aggiungo che proverò a visitare la mostra fotografica di Steve McCurry inaugurata da poco.

Infine se qualcuno vuole condividere il viaggio in macchina, mi faccia sapere.

Quotidiana odissea ferroviaria

Giornata infernale quella di oggi per arrivare al lavoro grazie a Trenitalia.
Il mio tragitto è Roma Tuscolana – Muratella sulla linea FR1 in direzione Fiumicino Aeroporto.

Tempo stimato: 19'.

Invece è accaduto quanto segue:
Il treno 21741 è soppresso, anzi limitato a "Roma Smistamento" e ci arriva con 35 min di ritardo.
Il treno 21743 è atteso a Roma Tuscolana alle 8.42 ma accusa prima 10, poi 20 e infine 25 minuti di ritardo.
Ovviamente gli si accoda il 21745 delle 8.57, considerando che la frequenza dovrebbe essere 15'.
Il capostazione segnala tramite altoparlante che il treno 21745 segue immediatamente il 21743 e che andrà a Fiumicino Aeroporto.
Stessa indicazione è presente sul tabellone elettronico. Il 21743 è ovviamente carico come un carro di bestiame, salgo quindi sul 21745.
E' meno affollato del 21743 ma contrariamente alle indicazioni ricevute termina la corsa a Roma Ostiense e il capotreno ci invita a salire sul treno seguente, il 21747.

Concludo il mio tragitto in 1h20'.

Se non fosse ancora chiaro Trenitalia pecca di attenzione verso l'utenza, comunicazione e gestione delle criticità. Ma del resto non c'è alternativa se non il mezzo privato.

Seguono screenshot dal sito viaggiatreno. Continua a leggere

Tivusat

Ovvero il terzo decoder in casa degli italiani.
Non conveniva lasciare Sky su una piattaforma aperta a tutti e spostare tutto sul satellitare invece che sul digitale terrestre?
Così, qualcuno si troverà ad avere:

  • Decoder digitale terrestre (magari inutile se si è una zona non coperta dal segnale, magari integrato, e pagato, all’interno della propria tv)
  • Decoder digitale satellitare SKY (sempre più diffuso, ma proprietario)
  • Decoder digitale satellitare TivuSat (Rai + Mediaset + La7)

Comincia ad essere francamente troppo.

Vodafone Internet Card

Ho appena visto in tv lo spot di Vodafone Internet Card.

Non vedo convenienza perchè costa 30 euro al mese (se ci si connette tutti i giorni) più 5 euro di attivazione.
Inoltre:

La promozione non è supportata da iPhone, HTC Magic e BlackBerry e non è valida per l’utilizzo di alcuni protocolli di comunicazione su Internet (come Voip, software peer to peer e Instant Messenger). Oltre i 90 giorni di validità, la promozione non sarà più rinnovabile.

Qui maggiori info.

Continuo a preferire Wind Mega 1500 o Wind Mega No Limit